Bellezza tra laser e luce pulsata

Da molti anni si sente parlare di laser e di luce pulsata, di cosa sia più efficace e di come scegliere tra una tecnologia e un’altra. È giunto il momento di fare un po’ di chiarezza sull’argomento.
Con questi sistemi è possibile far fronte a diversi problemi che intaccano le nostre sicurezze sul fronte estetico. È possibile ricorrere a epilazione permanente, sia maschile che femminile, risolvere problemi vascolare del viso, come angiomi e couperose, trattare le macchie solari e, più in generale migliorare la luminosità e la pigmentazione delle zone trattate.

Quando il laser e quando la luce pulsata?

Le due tecnologie, laser e luce pulsata, garantiscono risultati ottimali nei loro campi di applicazione e si potrebbe dire che a livello concettuale sono paragonabili. L’elemento che distingue i due sistemi è il tipo di luce utilizzato. Nel caso della luce pulsata si ricorre a una sorgente di luce a banda larga, mentre il laser utilizza una luce monocromatica, che va a colpire la zona trattata con maggior precisione e con risultati efficaci in tempi minori.

Le variabili da considerare nella scelta, che determinano il successo dei trattamenti, sono l’energia usata, la frequenza, il colore dei peli e della pelle. Per queste ragioni è sempre meglio confrontarsi prima con un medico specializzato per capire a fondo quali interventi applicare sul nostro corpo.

È pericoloso?

Come in ogni situazione, un tipo di trattamento aggressivo e sconsiderato può provocare dei seri danni. In questi casi, fintanto che ci si trova sotto l’ala di medici esperti il problema non si pone.
Il laser o la luce pulsata, infatti, non hanno alcuna controindicazione per la nostra salute, i nostri organi non vengono attaccati dalla luce, poiché questa penetra solo all’interno della pelle.

L’unico aspetto da tener sempre presente è la moderazione con cui vengono eseguiti i trattamenti e un’attenzione particolare all’esposizione solare dopo ogni seduta. Le reazioni più gravi, infatti, sono reazioni fototossiche dovute all’esposizione successiva ad un trattamento, con conseguente manifestazione di macchie cutanee.

Quali tecnologie?

Nel nostro centro utilizziamo ormai da anni le piattaforme Laser DEKA, che garantiscono eccellenti risultati e una grande versatilità di utilizzo.

Il laser Nd:Yag, ad esempio, permette di lavorare in maniera sicura e con risultati ottimali sia per l’ipertricosi del viso (anche la più ostinata) sia per l’epilazione permanente.
Inoltre, sempre questa piattaforma, permette di risolvere lesioni e inestetismi cutanei provocati da problemi vascolari: è il caso degli angiomi e delle couperose. Risultati oltremodo eccellenti si ritrovano anche nel trattamento dei capillari delle gambe, affiancando trattamenti di scleroterapia mirata.

Per la luce pulsata, invece, usiamo una piattaforma Laser Co2 ultrapulsato, che garantisce risultati soddisfacenti nella risoluzione di cheratosi del viso e del corpo, in un complessivo effetto anti-aging con un miglioramento della luminosità cutanea. Anche in questo caso, come per i laser, il tutto avviene senza anestesia e in modo indolore.

4 Comments

  1. Silvia

    18 Febbraio 2019 at 22:09

    Buongiorno,
    ormai da qualche anno ho dei capillari molto evidenti sul polpaccio vicino all’interno del ginocchio, vorrei rimuoverli con il laser. Ho due domande, dopo il trattamento scompariranno completamente? Posso effettuare il trattamento anche in primavera/estate o è meglio che mi affretti adesso che ancora non espongo le gambe al sole? Grazie

    1. Centro Medico D33

      19 Febbraio 2019 at 10:16

      Gentile Signora Silvia,
      Il trattamento dei capillari con il laser o con altra metodica è da eseguire entro aprile/ maggio perché il caldo non è consigliato nè l’esposizione al sole.
      Generalmente si eseguono dei controlli nel tempo proprio per evitarne la ricomparsa e mantenere il buon risultato raggiunto.
      Dr.ssa Daniela Di Vita

  2. Silvia

    28 Febbraio 2019 at 21:11

    Grazie dott.ssa, allora approfitto della sua gentilezza per chiederle un’altra cosa, qual è il sistema migliore
    per eliminare peli superflui e evitare la ricrescita?

    1. Centro Medico D33

      1 Marzo 2019 at 16:19

      Per l’epilazione il miglior metodo è quello con il laser, in particolare i laser Alessandrite e ND-Yag.
      Dr.ssa Daniela Di Vita

Lascia un commento!